Milindapana

Milindapana

Il Milindapañha (pāli, sanscrito: Miliṇḍapañha, “Le domande di Menandro” o anche Nāgasenabhiksusūtra, “Il Sutra del monaco Nāgasena”) è un testo buddhista composto sotto forma di dialogo in lingua pāli.
Il dialogo filosofico di argomento buddhista è ambientato nella città di Sāgalā (l’odierna Siyālkoṭ) tra il monaco Nāgasena, altrimenti ignoto, e Milinda, il sovrano indo-greco Menandro I regnante tra il 155 e il 130 a.C. circa su un territorio variamente descritto dalle fonti da una porzione del Punjab fino a tutta la pianura gangetica fino a Pāṭaliputra.
Il saggio Nagasena risponde ai dubbi del re Milinda e nella riduzione che abbiamo fatto parla soprattutto delle qualità che un buon monaco deve avere.

tratta il tema della violenza di genere, una tematica molto urgente e contemporanea.

Produzione Auló Teatro/MetaArte (Padova)

con: Antonio Irre, Federica Manna, Giuseppe Viaro

Musiche: Giuseppe Viaro

Drammaturgia: Manuela Frontoni

Regia: Manuela Frontoni

Si ringrazia l’UBI (Unione Buddhista Italiana) e il centro TaraCittamani

Si ringrazia Maddalena Genta Civiero per le foto