Raccontami tu

Raccontami tu

Caterina, Dina e Alice sono tre donne in fuga.

Caterina scappa insieme alla sua bambina da un uomo violento e si mette in viaggio verso un futuro che non conosce; Dina, una giovane prostituita albanese, sceglie la via difficile della libertà per salvarsi la vita ma soprattutto l’anima; Alice decide di lasciarsi alle spalle un presente insidioso in cui non riesce ad essere la se’ stessa che sa di custodire.

Unite dal caso, imparano a fidarsi l’una dell’altra, a raccontarsi e riconoscersi nell’intrecciarsi delle voci e delle storie.

In un continuo rimando di parole getteranno un ponte verso un tempo nuovo di libertà in cui ciò che conta alla fine per salvarsi è autorizzarsi al desiderio di esistere.

Lo spettacolo, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Maristella Lippolis, tratta il tema della violenza di genere, una tematica molto urgente e contemporanea.

 

Co-produzione Auló Teatro/MetaArte (Padova) e Maglab/Magfest Italia (Pescara).

con: Gisela Fantacuzzi, Carmen Nubla, Francesca Saraullo, Guido Sciarroni

Consulenza musicale e musiche: Giuseppe Viaro

Assistenza alla regia: Elena Mastracci

Drammaturgia: Manuela Frontoni e Maristella Lippolis

Regia: Manuela Frontoni

Video spettacolo

Scheda artistica e tecnica: Raccontami tu – scheda v1